Crea sito

FIORI-DI-CARTA-CRESPA-COME FARE IL NARCISO

Come fare un narciso di carta crespa. Fare fiori di carta crespa, una passione per chi ama il fai-da-te. Rilassanti da fare con mille possibilità di applicazione. Ci sono molti metodi per realizzarli ma il mio consiglio è quello di osservare bene un fiore vero. Rifare i fiori di carta crespa sarà molto più facile. Iniziamo con la realizzazione di un narciso con il metodo “Donnarita”.

Idea e realizzazione Maria Rita Macchiavelli Foto Studio Macchia 

OCCORRENTE

  • Carta crespa verde chiaro, verde scuro, gialla e arancione
    
  • Cartoncino ondulato fine 
    
  • Pistilli gialli per fiori artificiali
    
  • Colore acrilico verde scuro
  • Pennello piatto
    
  • Pistola per colla a caldo piccola e candelette di colla
    
  • Colla stick
    
  • Filo di ferro fine da fioristi
    
  • Nastro guttaperca verde
    
  • Un sacchetto di plastica trasparente molto fine
    
  • Forbici grandi e piccole
    
  • Cartamodello di foglie e petali (vedi PDF scaricabile di seguito)

CLICCA SULL’IMMAGINE PER SCARICARE IL PDF

CLICCA SULL’IMMAGINE PER SCARICARE IL PDF

ESECUZIONE

LE FOGLIE 
1- Prendete due ritagli rettangolari di circa 25cmx10 cm di carta crespa verde chiaro e verde scuro e incollateli fra di loro con la colla stick. Poi con il colore acrilico verde scuro NON diluito tracciate delle pennellate verticali in modo da creare delle sfumature. Lasciate asciugare un quarto d’ora e poi ritagliate le foglie. Devono avere una forma a fiamma molto stretta e allungata, dal vostro ritaglio ne otterrete 4/5. Non fatele tutte uguali ma leggermente diverse fra di loro.
LO STELO
2- Prendete il cartoncino ondulato e tagliatene una striscia verticale di circa 1 cm x 20 cm. Piegatelo a metà in verticale e fermatelo con la colla a caldo. Ricordate che lo stelo dei narcisi è molto piatto. Adesso avvolgetelo completamente con il nastro di guttaperca verde da fioristi.
GLI STAMI E LA CAMPANULA CENTRALE
2- Prendete un ciuffetto di stami artificiali e legateli con il filo di ferro fine da fioristi quindi avvolgeteli alla estremità superiore dello stelo. Dalla carta crespa arancione ritagliate un rettangolino di circa 5cm x 6 cm di altezza. Allargatelo leggermente in cima, arrotolatelo e chiudetelo con un filo di colla a caldo in modo da formare una sorta di tubicino. Inserite il tubicino nella base dello stelo e fatelo scorrere fino in alto. Fermatelo intorno agli stami con il filo di metallo e allargatelo con le dita in modo da dare la classica forma a campanula frastagliata di questo fiore.
I PETALI
4- Create un piccolo cartamodello del petalo (potete scaricare il disegno) e appoggiatelo sulla carta crespa gialla. Per ogni fiore vi occorrono 6 petali. Una volta ritagliate date con le dita, a ognuno una forma leggermente concava. Adesso uniteli tra di loro alla base con una punta di colla a caldo. Sovrapponeteli fra di loro lasciando un forellino al centro.
5- Inserite la corolla nello stelo facendola scorrere dal basso verso l’alto e quindi fermatela con una punta di colla  a caldo.
I SEPALI
6- Avvolgete la base della corolla gialla con la guttaperca verde facendone diversi giri. Poi realizzate i sepali. Una delle particolarità dei narcisi sono i sepali trasparenti. Per realizzarli ritagliate da un rettangolino di plastica trasparente recuperata da un sacchetto la forma di un fiore a sei petali con un fiorellino al centro. Inseritelo nello stelo e fermatelo in alto con una puntina di colla quindi piegate la corolla del fiore dando la caratteristica forma del narciso.
7- Riprendete adesso le foglie e avvolgetele alla base dello stelo fermandole con la colla a caldo e rivestendole con la guttaperca. Per ogni narciso mettete almeno 4 foglie. Ricordate sempre che  se realizzate più fiori, di farli tutti di misure e dimensioni leggermente diverse.

 

 

I commenti sono chiusi