Crea sito

IL PANCHETTO CON UN VECCHIO CASSETTO

Come recuperare un vecchio cassetto e trasformarlo in un panchetto contenitore. Occorre la tipica attrezzatura da fai da te come trapano, sparapunti e seghetto alternativo ma come risultato otterrete un oggetto unico e davvero utile. Un panchetto che è pure un cassetto dove riporre oggetti da camera o da salotto. Lo stile? Neo romantico naturalmente.

Idea e realizzazione Maria Rita Macchiavelli Foto Studio Macchia 

OCCORRENTE

  • Un vecchio cassetto con frontalino piatto (che non superi la base del cassetto)
  • Ritagli di legno compensato da 1cm di spessore in misura con il vostro cassetto
  • 4 gambe di legno alte 20/25 cm
  • 2 pomelli
  • Colori acrilici di tipo chalk: grigio e rosa carne
  • Tessuto o pelliccetta sintetica sui toni del rosa in misura con il vostro cassetto
  • Un ritaglio di feltro in misura con il vostro cassetto
  • Un ritaglio di gommapiuma in misura con il vostro cassetto
  • Carta da cassetti o carta crepla fantasia in misura con il vostro cassetto
  • 30 cm di fettuccia spinata
  • Pennelli piatti
  • Colla vinilica pura
  • Colla a caldo
  • Nastro biadesivo forte
  • Trapano
  • Taglierino
  • Forbici e squadra
  • Una cerniera metallica in misura con il cassetto
  • Chiodi di varie misure e martello (oppure spara-punti elettrica)
  • Chiodi con capocchia da tappezziere
          

ESECUZIONE

PRIMO PASSO-IL CASSETTO

1-Scegliete un cassetto con il frontalino diritto. Togliete eventuali vecchi pomelli. Pulitelo bene e se occorre passate della carta vetrata per eliminare asperità del legno.

2-Per poterlo rendere una panchetta il cassetto va rinforzato. Prendete le misure del fondo e del bordo posteriore e ritagliate o fate ritagliare due rettangoli di legno compensato da incastrare sul fondo e sul retro. Stendete della colla vinilica pura e fate aderire i legni di sostegno.

3-Dopo averli incollati fermate ulteriormente i legni con una serie di chiodini posti sui bordi.

4-A questo punto prendete le misure dei punti dove verranno avvitate le gambe.

5-Praticate i quattro fori con il trapano. Se occorre usate il trapano anche per creare i fori sul frontalino dove poi potrete  mettere dei nuovi pomelli.

6-Dipingete il cassetto internamente con il grigio.

7- Dipingete allo stesso modo l’esterno e il fondo. Se occorre date due mani per rendere il colore perfettamente omogeneo. Se usate dei buoni colori “chalk” può bastare una sola mano.

8-Dipingete anche le gambe. Per renderle bicolore fate una mascheratura con il nastro adesivo di carta a 10 cm dalla fine e dipingete la parte finale di grigio. Lasciate asciugare poi togliete la mascheratura.

9-Dopo aver tolto il nastro adesivo di mascheratura dipingete il resto delle gambe con due mani di rosa carne e lasciate asciugare

10-Una volta ben asciutta la pittura potete rivestire l’interno del cassetto. Stendete una buona mano di colla vinilica diluita con acqua (una parte di acqua e due parti di colla ben mescolati).

11-Fate aderire la carta tamponandola bene con una spugna umida oppure se usate la carta crepla stendetela bene con le mani. Rivestite sia il fondo che i laterali.
SECONDO PASSO-IL COPERCHIO

12-Per creare il coperchio-seduta ritagliare o far ritagliare un rettangolo di legno della misura esatta del cassetto. Per prima cosa usatelo come misura per ritagliare la gommapiuma da usare per imbottire la seduta. Ritagliate la gommapiuma usando un taglierino ben affilato.

13-Stendete su un lato del rettangolo di legno da usare come coperchio tre o quattro strisce di nastro biadesivo forte. Togliete la carta protettiva e fate aderire il ritaglio di gommapiuma facendolo combaciare perfettamente con i bordi.

14-Ritagliate la pelliccetta o il tessuto scelto per la copertura lasciandone un eccesso di circa10 cm per lato rispetto alla misura del coperchio. Stendete la pelliccetta con la parte interna verso l’alto.

15-Appoggiate sulla pelliccetta (o il tessuto) il legno con la gommapiuma rivolta verso il basso. Prima di fermare il tessuto segnate con una matita il punto centrale dove poi verrà incollata la fettuccia che farà da gancio.

16-Rigirate i bordi della pelliccetta tenendo in tensione la stoffa.

17-Per facilitare il lavoro incollate con alcuni punti di colla a caldo la pelliccetta al legno.

18-Per fermare al meglio la pelliccetta ripassate i bordi con una spara punti o con piccoli chiodini.

19-Adesso potete incollare con una punta di colla a caldo la fettuccia per creare il gancio.

20-Fermate ulteriormente il gancio con chiodini o con la spara-punti.

21-Per rifinire il coperchio all’interno ritagliate un rettangolo dal feltro grigio di misura leggermente inferiore al coperchio (1/2 cm in meno per ogni lato), stendete diverse strisce di biadesivo e togliete la carta protettiva

22-Applicate il feltro facendolo aderire al legno in modo da coprire i bordi di pelliccia e il gancio di fettuccia.

23-Applicate adesso su tre lati del coperchio (laterali e frontale) una serie di chiodi da tappezzeria che fermeranno ulteriormente il feltro.
TERZO PASSO-IL MONTAGGIO

24-Per montare il coperchio al cassetto applicate una cerniera metallica. Inchiodate un lato all’interno del coperchio con i chiodi da tappezziere.

25-Inchiodate l’altra parte della cerniera sul retro del cassetto sempre usando i chiodi da tappezziere.

26-Controllate che il coperchio apra e chiuda bene e appoggi perfettamente al cassetto.

27-Adesso potete avvitare i nuovi pomelli inserendoli nei vecchi fori o in quelli fatti con il trapano.

28-Infine ribaltate il cassetto e avvitate le gambe.

 

 

 

2 commenti

  1. Good post however , I was wanting to know if you could
    write a litte more on this subject? I’d
    be very grateful if you could elaborate a little bit further.

    Bless you!

    • donnarita dice:

      I’m sorry but I do not understand your request. This is a photo tutorial. here you find all the details. What do you want to know more?

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*