Crea sito

MAGLIETTE DI HALLOWEEN

L’idea non si coglie al volo, ma quando si capisce… ;D

Un travestimento “mortifero” per tutti gli adulti zuzzurelloni

che festeggiano Halloween

 

magliette2 Da un’idea si Silvia Moro e Maria Rita Macchiavelli, foto Francesca Contini Orsetti

TECNICA

STECIL SU TESSUTO

PITTURA SU TESSUTO

OCCORRENTE MAGLIETTA “MORTO FULMINATO”

  • T-shirt bianca
  • colore acrilico azzurro
  • colore in tubetto glitter azzurro
  • pennarello nero
  • un metro di filo elettrico con presa una matita
  • disegno da ricalcare (scaricabile di seguito)

OCCORRENTE MAGLIETTA “GATTO SCHIACCIATO”

  • T-shirt bianca
  • colore acrilico nero
  • una spugnetta o un pennello da stencil
  • stencil "copertone" (scaricabile di seguito)
  • pennarello nero
  • un metro di filo elettrico con presa una matita

vedi il servizio sul Magazine Donnarita-miniatura-cover-grigia-magazine-numero-uno

Clicca sopra le immagini per scaricare gratuitamente il disegno dello stencil da ritagliare e il disegno della vasca da copiare↓↓↓↓↓

STENCIL RUOTAdisegno vasca

 

COME REALIZZARE LA MASCHERINA DA STENCIL

OCCORRENTE
  • una stampa su un foglio A3 dell'immagine scaricata
  • un rettangolo di vetro come piano per incidere
  • taglierino robusto con lama ben affilata
  • colla spray riposizionabile
Realizzazione
Spruzzare sul retro della fotocopia un velo leggero di colla spray riposizionabile. Farlo aderire al piano di vetro (non usare il tagliere perchè si incide)
 Il foglio tenuto fermo dalla colla si taglia più facilmente. Intagliare le parti nere del disegno con il cutter ben affilato. Procedere lentamente dal momento che sul vetro il cutter può slittare.
Per ritagliare meglio le linee curve girare il vetro accompagnando il movimento del cutter. Una volta terminato il lavoro di intaglio staccare la mascherina e utilizzarla direttamente sulla maglietta.
ATTENZIONE! Questo tipo di mascherina si chiama "usa e getta" e può essere riutilizzata solo poche volte: Per realizzare una mascherina riutilizzabile occorre incidere un foglio di acetato o di carta di "manila".

COME SI FA LA PITTURA SU TESSUTO A STENCIL

Per eseguire un decoro a stencil occorre appoggiare la mascherina alla superficie da decorare e con il pennello da stencil (o la spugnetta) leggermente intinto nel colore, partendo SEMPRE dall’esterno dei fori della mascherina si procede a colorare con leggeri movimenti circolari, gli spazi intagliati. In questo modo il colore penetra solamente nelle finestre che compongono il motivo, ottenendo, sulla superficie, una riproduzione fedele del disegno. E’ importante per ottenere un buon risultato che la mascherina aderisca bene alla stoffa, la mascherina si può bloccare con del nastro adesivo di carta ma in molti casi il modo migliore è quello di spruzzare il retro della mascherina con colla spray riposizionabile.
In pratica:
Posizionare la mascherina sulla maglietta proteggendo la zona di tessuto da non decorare con dei fogli di giornale fermati con nastro adesivo di carta.
Versate un po’ di colore nero in un piattino e con il pennello o la spugnetta raccoglietene una punta, scaricate al bordo del piatto l’eccesso di colore e stendetene un velo leggero e uniforme su tutta la mascherina.
Procedere leggermente in modo da sfumare il colore. 
Staccare la mascherina lasciare asciugare per 4-5 ore quindi
rovesciate la maglietta e stirarla AL CONTRARIO  con il ferro ben caldo in modo da fissare bene il colore. I tessuti dipinti a stencil si possono tranquillamente lavare in lavatrice, meglio se a basse temperature. Con il tempo e numerosi lavaggi il decoro tende un po’ a scolorire come del resto anche i tessuti stampati industrialmente.

 

 



					

I commenti sono chiusi