Crea sito

SACCHETTI DA VIAGGIO CON VECCHI TOVAGLIOLI

Cosa fare con i vecchi tovaglioli di tessuto? Quasi tutti ormai usiamo i tovaglioli di stoffa solo per i pranzi delle grandi occasioni. I tovaglioli di carta hanno sostituito quelli di tessuto nella vita di ogni giorno perciò in fondo agli armadi giacciono inutilizzati decine di tovaglioli. In genere sono di tessuto di buona qualità, sono già bordati…così creare dei comodi sacchetti per riporre biancheria e scarpe da viaggio è un gioco da ragazzi. E se vi sembrano tristi nessun problema li decoriamo a stencil! Ho creato dei disegni esclusivi che potete scaricare e stampare liberamente cliccando sulle immagini.

OCCORRENTE

  • Un vecchio paio di tovaglioli di tessuto
  • 60 cm circa di nastrino di cotone o di seta
  • Cartamodello stencil scaricabile cliccando sulle immagini qui sotto
  • Un rettangolo di vetro di circa 25x35 cm
  • Nastro adesivo di carta
  • Forbici
  • Taglierino o bisturi
  • Colla a caldo
  • Un foglio misura A4 di carta da lucido grammatura pesante (90 gr) o in alternativa un foglio di acetato trasparente SATINATO non lucido
  • Un pennarello a inchiostro liquido nero a punta tonda
  • Pennelli da stencil o spugnetta
  • Colori acrilici o da tessuto nelle tinte: bianco-nero-magenta-giallo-blu-marrone
  • Strass termoadesivi (opzionali)


ESECUZIONE


1-Stirate bene due tovaglioli e piegate due lati in modo da renderli di forma rettangolare. Potete creare il sacchetto cucendolo a mano o a macchina oppure usando la colla a caldo.

2-Incollate o cucite i due tovaglioli su tre lati in modo da creare il sacchetto. Interrompete la cucitura o l'incollaggio a 10 cm dal bordo alto.

3-Per mettere il nastro stringi-sacchetto appoggiate il nastro sulla parte di tovagliolo lasciata libera.

4-Ribaltate la stoffa sopra il nastro e cucitelo o incollatelo sul bordo in modo che il nastro possa scorrere liberamente.

5-Fate la stessa cosa dall'altro lato e avrete ottenuto il sacchetto con la chiusura a nastro.

6-Scaricate i PDF degli stencil disegnati da Donnarita e stampateli su fogli A4. Per questo tutorial abbiamo scelto di usare lo stencil con la scarpa con il tacco.

7-Per ritagliare gli stencil usate come base di taglio un ritaglio di vetro. Potete utilizzare il vetro di una cornice a giorno. Per evitare di tagliarsi con i bordi rivestiteli con del nastro adesivo di carta.

8-Appoggiate la stampa dello stencil sul piano di lavoro e appoggiatevi sopra il vetro. Il disegno si vedrà in trasparenza. Fissatelo da sotto con il nastro adesivo per non farlo spostare.

9-Appoggiate SOPRA il vetro il foglio di carta da lucido di grammatura pesante. Mettetelo in corrispondenza del disegno e fermatelo con il nastro adesivo di carta.

10-Con il taglierino o un bisturi ben affilato incidete seguendo le linee in trasparenza.NOTE IMPORTANTI SUL TAGLIO: se si usa un comune taglierino (costo 1 o 2 € ) ogni  2 o 3 minuti la lama va spezzata perché  si incide sempre con la punta che dopo poco si arrotonda e non scorre più. Se non si fa questa operazione si rischia di tagliarsi o comunque di sciupare i bordi del taglio. Questo non è necessario se si usa un apposito bisturi che si acquista nei colorifici specializzati o nei negozi di grafica (oppure naturalmente online).
Quando si devono tagliare linee arrotondate non si gira la mano ma si muove il vetro. Questo è un piccolo segreto IMPORTANTISSIMO perché la mano deve essere sempre parallela al movimento di taglio.

11-Finito il ritaglio potete staccare lo stencil dal vetro.

12-Inserite dentro al sacchetto un foglio di carta. Serve a proteggere il retro da eventuali macchie nel caso il tessuto sia molto leggero il colore potrebbe penetrare, ma ricordate se la pittura è eseguita a regola d'arte il colore non macchia mai il retro.

13-Appoggiate lo stencil sul tessuto e fermatelo con il nastro adesivo. Per ottenere un'adesione ottimale io consiglio di spruzzare il retro dello stencil con un velo di colla spray RIPOSIZIONABILE. La mascherina semitrasparente permette di controllare bene la posizione dello stencil sul tessuto.

14-E' arrivato il momento della colorazione. Per questo sacchetto usiamo solo due colori: nero e marrone. Io consiglio i colori acrilici comuni perché sono più consistenti dei colori da stoffa. Comunque anche i colori acrilici, soprattutto scuri reggono bene ai lavaggi fino a 60 gradi. Versate un pochino di colore nero in un piattino e intingete il pennello piatto. Subito dopo scaricate l'eccesso di colore su un foglio di carta. Il pennello deve essere sporcato ma non carico di colore. L'importante è sapere che la mascherina da stencil che abbiamo realizzato è SOLO UNO STRUMENTO per facilitare la pittura.La pittura infatti può essere fatta in una infinita variante di modi e con molti tipi di colore, ognuno adatto ai vari supporti e superfici come muro, legno, cartone, vetro, ceramica, tessuto, plastica, dolci e addirittura unghie. Si può fare con un semplice monocolore steso con una spugnetta fino a realizzare sfumature iperrealistiche con colori sovrapposti.
  • Il colore deve essere il più possibile asciutto. NON VA MAI diluito in acqua.
  • Si parte stendendo il colore SEMPRE fuori dai tagli della mascherina con un movimento rotatorio del pennello.
  • Se si vuole dare intensità al colore si fanno diversi passaggi uno sopra l’altro e MAI usando più colore.
  • Se si decora un tessuto scuro VA SEMPRE fatta una prima copertura di colore bianco.

 15-Iniziando dall'esterno del foro stendete il colore con movimenti circolari.
 
 16-Continuate dipingendo sempre dall'esterno. All'interno della mascherina deve arrivare solo una sfumatura.
 
 17-Per rendere il decoro più scuro NON DOVETE mettere più colore sul pennello ma procedere per sovrapposizioni. Usate ora il colore marrone e ripassate lasciando la parte centrale più chiara per dare la sensazione dei punti luce.
 
 18-Ora potete sollevare lo stencil e se volete lavate lo stencil, asciugatelo bene e riposizionatelo al contrari per dipingere la seconda scarpa.
 
 19-Con un pennarello indelebile scrivete la parola scarpe e se volete potete rivestire la scritta con strass temoadesivi. (Opzionale)
 
 20-Ecco il sacchetto portascarpe finito.
 Questa è l'alternativa per contenere la Lingerie

Questa è l'alternativa per contenere la Bigiotteria


 

I commenti sono chiusi